Yesbook

Yesbook
Yesbook2020-02-25T23:25:10+00:00

Yesbook è da sempre il nostro diario di bordo, il “social network” di casa Tempus Fugit: qui è possibile comunicare e confrontarsi liberamente sulla band che amiamo è più in generale sulla musica.  La netiquette (educazione) è l’unico requisito richiesto per farne parte.

 

Scrivi un nuovo messaggio sul guestbook

 
 
 
 
 
 
 
I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.
È possibile che il tuo commento sia visibile nel guestbook solo dopo averlo esaminato.
Ci riserviamo il diritto di modificare, eliminare o non pubblicare i commenti.
2943 messaggi.
mauryes68 mauryes68 da GENOVA pubblicato il 20 Settembre 2020 alle 12:13:
Forse lo sapete già ma nel nuovo numero di prog italia c è un bell articolo su Drama. Inoltre un intervista anche a Rick...ne vale la spesa
Gates Gates da venezia pubblicato il 7 Maggio 2020 alle 13:42:
Ciao a tutti! In tempi normali, di quest'ora Tempus Fugit ospiterebbe i commenti e le emozioni del Relayer Tour 2020, e invece.... eccoci qui alle prese con pandemie, lockdown assortiti ma soprattutto....nostalgie per i concerti dei nostri Dei! Spesso, grazie anche a suggerimenti vari di autorevoli esponenti di questo forum, ci troviamo a scandagliare il web, alla ricerca di chicche ancora nascoste, chissà in quale meandro della rete. Per ultimo, il fenomenale (a mio parere) medley di tale Antoine Baril, che si destreggia alla grande con il suo "One Man Yes" su YouTube. Provare per credere! Allora propongo questo, per addolcire un pochino l'amara pillola della cancellazione del Tour 2020 che tutti noi bramavamo: vi invito a scrivere le Vostre emozioni sul miglior concerto da voi vissuto, in tutti questi anni, se vi va. Comincio io. E' da un pò che ci penso, quale sia stato il concerto che più mi ha regalato emozioni. La mia prima Yesvolta è stata con ABWH a Milano il 21/11/1989, data ormai scolpita nel mio DNA. E' stata veramente un'esperienza incredibile, con l'introduzione acustica di Anderson, ero veramente quasi alle lacrime. Tutto il concerto, poi, è stato grandissimo, se non fosse per la mancata esecuzione di CTTE, che ancora brucia! Poi il Live di Union, ma si vedeva che non erano legati, come gruppo. Come non menzionare, poi, il concerto perfetto: Symphonic Tour. Non dico altro! Tanti altri si sono susseguiti, per mia insperata fortuna, giù fino al 50th Anniversary al Palladium di Londra, che rimarrà per sempre impresso, anche e soprattutto per averlo condiviso con molti di Voi (che ancora ringrazio per il meet& greet "abusivo" :-). Ma se devo sceglie il concerto che musicalmente mi ha più coinvolto, scelgo l'ultimo visto con Chris Squire, il Three Album Tour del 2014 con TYE, CTTE e GFTO suonati integralmente, uno di fila all'altro. Lì, veramente, ad un certo punto credo di essermi ritrovato in uno stato che definirei lisergico, per dove questa strana, bellissima musica mi ha portato. YesForever!
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 17 Aprile 2020 alle 17:46:
@Daddayes del tributo salvo poca roba. Wings of freedom e poco altro. Poi le tastiere stile bontempi di Kaye in Parallels sono imbarazzanti. Sto leggendo le recensioni dei fans inglesi che hanno ricevuto il libro di Howe e sembra essere interessante. Spero di riceverlo a breve....Buon Week
Daddayes Daddayes pubblicato il 15 Aprile 2020 alle 10:55:
Pubblicate su Yesworld le nuove date del tour europeo 2021, mancano Regno Unito ed Irlanda che a breve verranno comunicate. @Mauryes un po' sono curioso, ma ho ascoltato il tributo a Chris "A Life in Yes" e musicalmente devo dire che non mi ha entusiasmato, l'unica cosa bella è la cover, motivazione che al momento non mi ha spinto all'acquisto.
Mauryes68 Mauryes68 pubblicato il 13 Aprile 2020 alle 11:30:
In questi giorni è in uscita l'ennesimo tributo ad opera di Billy Sherwood. Tributo dedicato a Keith Emerson e Greg Lake. Billy si occupa di chitarra, basso , tastiere e parti vocali e Jay Shellen della batteria. Le tastiere principali e soliste sono affidate a ospiti di una certa levatura. Come al solito gli ospiti sono numerosi compreso altri YES . Jon Davison canta C'est la Vie; Geoff Downes suona su Lucky man ; Patrick Moraz suona Hoedown. Se avete amazonmusic si può ascoltare. Ovviamente una cosa per collezionisti completisti...o poco più. Questo il dettaglio: "21st Century Schizoid Man" (4:18), Todd Rundgren (vocals), Brian Auger (organ) "A Time and a Place" (3:19), Leslie Hunt (District 97; vocals), Derek Sherinian (Planet X, ex-Dream Theater; Hammond C3, Memorymoog, Mellotron) "The Sheriff" (3:03), with Billy Sherwood (vocals, bass), David Sancious ( piano, organ, synth) "C'est la Vie" (4:13), with Jon Davison (vocals), Larry Fast ( keys) "From the Beginning" (4:21), with Thijs Van Leer (vocals, flute), John Wesley ( guitar) "Hoedown" (3:46), with Patrick Moraz (keys); "Still...You Turn Me On" (2:57), Sonja Kristina ( vocals), Steve Porcaro ( keys) "Lucky Man" (4:48), with Martin Turner (vocals), Geoff Downes (keys, engineer) "Fanfare for the Common Man" (6:14), with Aaron (keys) & Ethan Emerson ( keys) "Karn Evil #9: 1st Impression, Part 2" (5:02), Arthur Brown (vocals), Jordan Rudess (keys) "ELP Suite: Tarkus/From the Beginning/Tarkus (Reprise)", performed by the Royal Philharmonic Orchestra, CD bonus track
Mauryes68 Mauryes68 pubblicato il 11 Aprile 2020 alle 12:21:
Il cantante musicista John Vehadija ha pubblicato 4 cd con il suo progetto Light Freedom Revival dedicati al Divino Jon e alla sua musica. In pratica arrangia e reinterpreta 76 brani di Jon Anderson (degli Yes e dei vari progetti solisti). Il cofanetto si intitola Musicsoul Continuum e tra vari musicisti ci sono pure Dylan Howe e Oliver Wakeman. Se volete dare una sbirciata per i dettagli questo è il link: https://www.lightfreedomrevival.com/ Lo stesso musicista aveva già pubblicato altri album interessanti in passato tra i quali gli album intitolati Eterniverse Deja Vu e Truthonomy entrambi con Oliver Wakeman alle tastiere e Billy Sherwood al basso e alla batteria. Invece Steve ha confermato la pubblicazione della sua autobiografia il 17 aprile mentre in nuovo album (Love Is) è stato posticipato a Luglio. In ogni caso ha confermato il tour per il 2021...incrociando le dita Auguri di Buona Salute e Serena Pasqua.
Daddayes Daddayes da Carpi pubblicato il 29 Marzo 2020 alle 21:48:
Grazie Maury, per gli aggiornamenti. ARW erano fermi da un po' e immaginavo ci fosse qualche "frizione" tra loro. Devo dire che non mi mancano, in generale potevano fare meglio, anche il live ufficiale pubblicato mi ha dato proprio la sensazione di compitino portato a casa (infatti non l'ho preso e non lo prenderò)...il concerto di Schio poi ancora non l'ho digerito. Decisamente meglio il corso YES ufficiale: ero veramente in fermento per questo Relayer Tour, ho preso i biglietti per Madrid (quindi il giorno dopo Lisbona), Berlino e Londra...pazienza, il 2021 è molto lontano, ora la priorità è uscire in maniera indenne da questo incubo!
mauryes mauryes da Genova pubblicato il 28 Marzo 2020 alle 17:46:
Steve Howe pubblicherà la sua autobiografia intitolata All my Yesterdays il 16 aprile. Steve aveva anche pianificato un paio di eventi "firmacopie" in libreria. Cancellati a causa dell' emergenza Coronavirus. Nuovo album solista in uscita sempre a metà aprile ( anche se ora amazon l ha spostato al 31 dicembre). Il nuovo album si intitola Love Is ed equamente diviso tra brani strumentsli e brani cantati. Dylan Howe alla batteria e Jon Davison al basso e armonie vocali in qualche pezzo. Questi i titoli dei brani:"Fulcrum" "See Me Through" "Beyond the Call" "Love is a River" "Sound Picture" "It ain't Easy" "Pause for Thought" ""Imagination" "The Headlands" "On the Balcony". Il prossimo numero di Classic Rock Italia ci sarà un servizio su Steve ( articolo e intervista). Probabilmente quella uscita il mese scorso sulla rivista inglese( dove dice che lui e Jon "il Divino" sono nuovamente in buoni rapporti). A proposito Jon si è rotto un piede oltre ad aver rotto con Trevor e Rick. Più che altro deve aver cacciato Brian Lane. Vabbè, solite cose in casa Yes. Troppi soldi spesi e pochi guadagnati. In ogni caso sta lavorando al secondo 1000hands che , conoscendo Jon, non finirà mai. Anche lui dice spesso che Steve e lui sino stati il miglior Team di compositori ecc. Lo ha pure cantato in Now Again. Comunque Classic Rock Italia uscirà il 23 aprile. Proprio il 23 sarei partito per Lisbona...prima data del Tour. Peccato. Spero di vederli il prossimo anno. Magari un Relayer and Farewell tour con il Divino al suo posto. Ma ora non esageriamo con i sogni. Il sogno imminente è quello di vedere l ' Italia libera al più presto da questa pandemia. Buon Week end casalingo a Tutti. Yessaluti da Maurizio
Stefano Stefano pubblicato il 26 Marzo 2020 alle 21:07:
Bentornato sito e ben ritrovati cari yessiani!
Gates Gates da Venezia pubblicato il 26 Marzo 2020 alle 20:43:
Un Yes saluto a tutti e grazie all'admin per il gradito ritorno di Tempus Fugit
mauryes mauryes da Genova pubblicato il 26 Marzo 2020 alle 19:37:
Yessaluti a tutti.
Coachgeorge Coachgeorge pubblicato il 20 Marzo 2020 alle 10:22:
E' ufficiale. Su Yesworld è stato annunciato che il tour è rinviato al 2021. I biglietti presi in prevendita saranno validi per le nuove date. Era solo questione di tempo, visto il bailamme nel quale ci siamo ficcati... Giorgio
Daddayes Daddayes pubblicato il 12 Marzo 2020 alle 16:24:
Annullato il Cruise To The Edge con un comunicato ufficiale nel tardo pomeriggio di ieri. Credo che il tour europeo sia fortemente a rischio :-/
fabrizio fabrizio da seregno pubblicato il 6 Marzo 2020 alle 10:56:
Akeprog tribute band degli Yes sta cercando, Rick Wakeman e Jon Anderson per completare la band; proviamo una volta la settimana a Milano zona Lambrate e per la prova suoniamo yours is no disgrace, roundabout cosi' per iniziare puoi contattarmi al 3477376922 fabrizio (Alan o Bill)
davide davide da Venezia pubblicato il 5 Marzo 2020 alle 7:08:
ben tornati a tutti !!!
valentino butti valentino butti pubblicato il 4 Marzo 2020 alle 16:38:
wow era ora 🙂
Norberto77 Norberto77 da Sezze pubblicato il 4 Marzo 2020 alle 15:53:
Salve a tutti! E' un piacere avere un punto di riferimento, in Italia, per tutti gli appassionati, nonchè fans, della musica degli YES. Esordisco dandovi una piccola anticipazione: sto lavorando ad un libro dedicato agli Yes... o meglio, ad un album specifico degli Yes. Di più non dirò, per scaramanzia. Ci dovrebbe già essere un potenziale editore disposto a pubblicarlo, ma finchè non sarà finito non posso pronunciarmi. Speriamo bene!!!!!!!
Daniele Daniele da Cagliari pubblicato il 4 Marzo 2020 alle 14:13:
Finalmente!
saurafumi saurafumi pubblicato il 4 Marzo 2020 alle 13:05:
Bentornati 🙂
Daddayes Daddayes pubblicato il 4 Marzo 2020 alle 12:11:
Dunque, dov'eravamo rimasti? Ah si, 18 mesi fa chiedevo notizie su un possibile Relayer Tour e nel frattempo pare che qualcosa si sia mosso. In questo periodo il sito di Tempus Fugit è rimasto in manutenzione, si è rifatto il trucco, o meglio, diciamo metaforicamente parlando che ci siamo chiusi in sala di registrazione. L'obiettivo è sempre lo stesso: essere il punto di riferimento italiano per chi vuole approfondire il mondo YES. Il risultato è sotto i vostri occhi, spero vi piaccia!