Yesbook

Yesbook
Yesbook2020-02-25T23:25:10+00:00

Yesbook è da sempre il nostro diario di bordo, il “social network” di casa Tempus Fugit: qui è possibile comunicare e confrontarsi liberamente sulla band che amiamo è più in generale sulla musica.  La netiquette (educazione) è l’unico requisito richiesto per farne parte.

 

Scrivi un nuovo messaggio sul guestbook

 
 
 
 
 
 
 
I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.
È possibile che il tuo commento sia visibile nel guestbook solo dopo averlo esaminato.
Ci riserviamo il diritto di modificare, eliminare o non pubblicare i commenti.
2942 messaggi.
Stefano Stefano pubblicato il 1 Dicembre 2017 alle 15:34:
Va bene che i gusti sono gusti ma ad esempio su Amazon c'è una recensione molto negativa sul cd. Se esce un cd non va bene, se esce si rimpiange ciò che c'era e non c'è più. Penso sia un buon live, dinamico e ben suonato, con una scaletta valida. E apprezzo la vitalità dei 3 vecchietti che al di là dei motivi per cui suonano (sarà anche la necessità di denaro) comunque suonano! Chris comandava e' vero ma forse la vecchiaia gli avrebbe suggerito qualche idea di "fratellanza".... 😉
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 1 Dicembre 2017 alle 13:49:
Alla fine era lui che comandava...e non l'ha fatto rientrare qualche motivo c'era!!!
Stefano Stefano pubblicato il 1 Dicembre 2017 alle 13:29:
Forse solo lui avrebbe potuto far rientrare Jon....
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 1 Dicembre 2017 alle 10:32:
Belin... 🙁 🙁 🙁
Gates Gates pubblicato il 1 Dicembre 2017 alle 10:07:
QUOTO DADDAYES !!!!
Daddayes Daddayes pubblicato il 1 Dicembre 2017 alle 9:55:
Io non giustifico nemmeno Chris....non ci doveva lasciare!!!
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 1 Dicembre 2017 alle 6:23:
Downes è ottimo!!! Ovviamente Rick è un altro pianeta ma in questo tour (sentito anche svariate registrazioni pirata) il lavoro del tastierista è veramente buono!!!! Vabbè, ormai sono 7 anni che suona con gli YES quindi ha avuto il tempo di prepararsi 😉 Qualche anno fa lo vedevo/sentivo molto più insicuro. Comunque è un live che mi piace e ora abbiamo le versioni alternative di Drama ! Come sempre i difetti ci sono e la voce di JD è spesso troppo glaciale!!! Ho sempre pensato che i pezzi di Drama li cantava meglio BEnoit (forse perchè la sua tonalità naturale era meno acuta) !! Ma questo lo sapevamo già. Il Divino è insostituibile e sono convinto che una versione di Leaves of Green suonata da Steve con Anderson alla voce e Sherwood ai cori mi farebbe venire i brividi...cosa che questa versione non ci riesce. Stessa sensazione che provo con i classici dei Genesis cantati da Gabriel o da Collins. Il primo mi fa venire i brividi il secondo no!!! Facendo le dovute proporzioni (non mi passa minimamente per la testa di paragonare un Gigante come Collins a Jon D). Tra le altre cose sbaglia il testo in Starship Trooper. Se ascoltate bene anticipa la strofa " "Hide the moment from my eager eyes"!! La canta al posto di " Hide the mysteries of life on your way"!!! E poi la ricanta successivamente...vabbè, lo stesso errore l'ha fatto parecchie volte il DIVINO solo che per il divino sono licenze poetiche 😀 😀 😀 Però che non se ne siano accorti durante la scelta dei brani mi sembra strano...forse le ha cannate tutte? Oppure sbaglio io? Ma mi sembra strano...non sbaglio mai con gli YES 😀!!! Un altro difetto la scelta di alzare gli applausi durante le esecuzioni dei brani (oppure aggiunti). Chi conosce il gruppo sa bene che il pubblico ascolta in silenzio il brano e alla fine (spesso) applaude con tanto di standing ovation!!! Raramente durante le canzoni!!! Per me potevano evitare. Non è raro che nei live siano aggiunti applausi ecc (il più clamoroso nel film Genesis in Concert dove il pubblico ripreso era quello di un concerto degli YES) e spesso i ritocchi in studio (Gabriel insegna) sono tanti ma gli applausi potevano evitarli!!! Comunque va bene così anche se speravo in una testimonianza video. Quasi sicuramente filmeranno i 2 concerti Londinesi dove ci sarà la special Guest Tony Kaye (spero nell'esecuzione di Your is no disgrace) e , secondo una recente intervista ad Alan White, probabile Moraz per un brano (Sound Chaser ?!?!?!). Se aggiungiamo che Horn potrebbe cantare Tempus Fugit il quadro è quasi completo. MAgari Bill al rullante sarebbe un colpo della madonna!!! Però il DIVINO mi mancherà sempre e non giustifico queste teste di minchia!! !!! :-/ P.S.: Pure Chris mi manca ma la sua è una giustificazione plausibile
Stefano Stefano pubblicato il 30 Novembre 2017 alle 16:13:
Devo dire che Sherwood e' il degno sostituto di Chris, del resto mi e' sempre piaciuto, anche se la voce e l'armonica in And you and I fanno rimpiangere il grande omone... Steve impeccabile, tamburi e voce ok. Però mi sembra un cd troppo perfetto per non essere stato rivisitato in studio. Le tastiere sono migliorate rispetto gli ultimi live ma Rick.... E'Rick! Va bene che abbiano fatto questo cd, testimonianza di un bel tour e di bravi vecchietti musicisti.
Gates Gates pubblicato il 30 Novembre 2017 alle 15:48:
Topographic Drama preso CD e VINILE (spettacolo di confezione), ma ascoltato solo Drama: Machine Messiah bene, gli altri così così, molto meglio quelli visti e ascoltati a Padova. Qualità audio superba, comunque! Quando avrò ascoltato il resto, completo il mio parere. Ciao a tutti!
stefano stefano pubblicato il 29 Novembre 2017 alle 20:16:
Mi e' arrivato poco fa... lo ascolto appena possibile.... ma i vostri giudizi mi fanno ben sperare....
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 29 Novembre 2017 alle 10:43:
Non mi dispiace il lavoro di Downes nei pezzi di Rick!! In HotS è addirittura ottimo e pure le parti di And You , And I!! Mediamente se la cava bene...!! Mi sono preso il cd dei DBA Skyscraper souls!! Non male...molto Asia!! C'è pure un pezzo da 18 minuti e la cover di Roger Dean!!
Daddayes Daddayes pubblicato il 28 Novembre 2017 alle 16:14:
A me Topographic Drama non dispiace affatto….si ascolta davvero bene, anche se è sicuramente un live "ritoccato", ma ci sta.
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 28 Novembre 2017 alle 11:02:
Non mi dispiace. Da pensare che ormai hanno 70 anni! Non vedo l'ora di vederli dal vivo a Londra con Tony Kaye ospite. Alan White non esclude una comparsata di Moraz per un pezzo da Relayer. Alan ha subito un secondo intervento ed è andato a buon fine e dovrebbe suonare tutto il concerto. Non è chiaro se sarà da solo oppure sarà aiutato. Certo che se ci fosse il DIVINO sarebbe ancora una bella cosa...
Dansar74 Dansar74 pubblicato il 28 Novembre 2017 alle 10:42:
Grazie mauryes.Peccato,sembra quasi un live di una Yes cover band!
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 28 Novembre 2017 alle 9:53:
Alan suona in Machine Messiah , Ritual (dal solo di batteria compreso), Roundabout e Trooper. Avrei preferito una doppia batteria come nel tour successivo con Dylan.
Dansar74 Dansar74 pubblicato il 28 Novembre 2017 alle 7:05:
Ascoltando Topographic Drama,mi è sorto un dubbio,sapete se Alan suona in tutte le tracce?
davide davide pubblicato il 20 Novembre 2017 alle 7:15:
https://www.youtube.com/watch?v=sDd3ZDTWdRk
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 19 Novembre 2017 alle 16:40:
L'avete ascoltato Nexus? Un bel album!!!
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 2 Novembre 2017 alle 11:18:
Il DIVINO non sarà mai della partita...che teste di c...o!!! In ogni caso spero in qualche data in Italia anche se al momento non mi pare si smuova qualcosa!! Nel dubbio ho preso i biglietti per le 2 Londinesi (dove forse filmeranno il dvd) e quella parigina!!!
Dansar74 Dansar74 pubblicato il 1 Novembre 2017 alle 21:20:
Non sarebbe male una big reunion!