Yesbook

Yesbook
Yesbook2020-02-25T23:25:10+00:00

Yesbook è da sempre il nostro diario di bordo, il “social network” di casa Tempus Fugit: qui è possibile comunicare e confrontarsi liberamente sulla band che amiamo è più in generale sulla musica.  La netiquette (educazione) è l’unico requisito richiesto per farne parte.

 

Scrivi un nuovo messaggio sul guestbook

 
 
 
 
 
 
 
I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.
È possibile che il tuo commento sia visibile nel guestbook solo dopo averlo esaminato.
Ci riserviamo il diritto di modificare, eliminare o non pubblicare i commenti.
2963 messaggi.
ciao ciao pubblicato il 17 Gennaio 2009 alle 1:49:
qui trovate il link a un bel documentario fatto dalla bbc..scommetto che la prima persona che compare nel documentario la conoscete!http://it.youtube.com/watch?v=l8T904BrY_k&feature=related
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 16 Gennaio 2009 alle 9:24:
Da quello che c'è scritto sul sito "Where are they now" il buon Jon non è messo benissimo...4 o 5 interventi lo scorso anno. Secondo alan White dovranno passare almeno 8/9 mesi prima di una ripresa a tempo pieno del cantante...salvo complicazione. Come segnalava Cristiano in un post precedente è probabile che i problemi di Jon siano più gravi di un attacco d'asma...speriamo bene. Yessaluti
stefano stefano pubblicato il 16 Gennaio 2009 alle 8:59:
Credo che solo mauryes68 potra' forse dare qualche risposta, lui e' sempre molto aggiornato.
ciao ciao pubblicato il 15 Gennaio 2009 alle 19:41:
strano poi che non ha fatto nemmeno gli auguri di buon natale/buon anno...jon se di sei batti un colpo!
GATES GATES pubblicato il 15 Gennaio 2009 alle 17:16:
E' vero! Qualcuno sa qualcosa di Jon? Chi lo sa, parli per favore...? Il silenzio su di Lui è un pò angosciante...
Rael Rael pubblicato il 15 Gennaio 2009 alle 13:52:
Ma si ha qualche news sulle condizioni di Jon? Il suo sito è fermo al 12 settembre...
stefano stefano pubblicato il 15 Gennaio 2009 alle 11:30:
Benvenuto Razmataz.........
Razmataz Razmataz pubblicato il 12 Gennaio 2009 alle 15:58:
Scopro soltanto adesso questo sito... non lo mollo più
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 7 Gennaio 2009 alle 11:07:
Vabbè ma Fanfare con duello chitarra/tastiere è da incorniciare. Li ho visti ad Asti lo scorso anno e mi sono piaciuti...poi Steve Howe è sempre una garanzia!Impensabile perderlo!!!! Ciao
ciao ciao pubblicato il 5 Gennaio 2009 alle 14:31:
il timore di sentire la pessima versione di roundabout degli Asia mi trattiene dal comprare il biglietto per milano...
salog salog pubblicato il 4 Gennaio 2009 alle 17:59:
si è vero,la prova di Benoit tutto sommato è buona,e tra lui e Anderson c'à un vero abisso ma lo sappiamo bene jon è unico
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 3 Gennaio 2009 alle 18:05:
Ho ascoltato una decina di concerti dell'In the present tour e ritengo che la prova di Benoit sia stata buona. Hai ragione, a volte Benoit sembra insicuro su qualche pezzo ma in generale è stato bravo. L'unico difetto è che lo trovo molto freddo. Probabilmente deve forzare un po' per "cantare alla Jon" e l'esecuzione perde di calore e dinamica. In ogni caso vince senza fatica il duuello a distanza con Trevor Horn...ma quest'ultimo non era neanche un vero cantante. Certamente Jon Anderson è anni luce di distanza per qualità e calore...ma stiamo parlando di uno dei cantanti più personali usciti dall'Inghilterra. Forse per questo avrei sempre voluto sentire eseguite da Jon le parti vocali dei pezzi di Drama. Adoro Machine Messiah e le armonie vocali di Andeson avrebbero migliorato questo pezzo precursore del prog metal tanto caro ai Dream Theater. Yessaluti Maury
salog salog pubblicato il 2 Gennaio 2009 alle 22:14:
ciao a tutti.Ho avuto modo di ascoltare un paio di concerti e devo dire che nonostante la buona volontà david benoit in alcuni brani lascia veramente a desiderare,sarà forse l'emozione ma la voce e come se si spezzasse,es.Machine messiah dal concerto di uncasville,
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 31 Dicembre 2008 alle 13:40:
Un pezzo di Yes in Italia a MArzo. Il Dio Steve suonerà con gli Aisa a Milano il 24 Marzo (Rolling Stone). Ciao
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 18 Dicembre 2008 alle 10:44:
Ciao a tutti!!! A febbraio suoneranno i circa di Billy Sherwood e Tony Kaye in Italia. Ovviamente il buona Alan non farà parte della band ma sarà sostituito da Jay Shellen( World Trade-Conspiracy ecc) Alla voce ci sarà Bobby Kimball dei Toto. Potremmo cogliero l'occasione per una yes convention con cena pre concerto...magari a Bologna (che è a metà strada per tutti). Queste le date e il link di ticket one: 4 febbraio Milano, Alcatraz 5 febbraio Torino, Teatro della Concordia 7 febbraio Firenze, Saschall 8 febbraio Bologna, Estragon 10 febbraio Roma, Pala Tende e Strisce 11 febbraio Napoli, Casa della Musica Federico I http://www.ticketone.it/newsComplete.jsp?idCat=52&cdNews=228640 Yessaluti Maury
mauryes68 mauryes68 pubblicato il 18 Dicembre 2008 alle 10:44:
Ciao a Tutti!! Ho letto che gli Yes senza jon proseguiranno il tour nel 2009 e pare certa un'appendidice europea per l'estate 2009. Che dispiacere la cattiva salute del cantante.In compenmso la vitalità di Howe è eccezzionale...pare anche che faranno un tour Asia e Yes con il Dio impegnato in entrambi i set. Il tour americano sta andando bene e l'anello debole dei 5 è Oliver Wakeman ( anche se nelle ultime date è decisamente migliorato). Ovvio che la mancanza di Jon non è da poco ma trovo riduttivo dare della cover band a Howe Squire & White. Spero di Vederli a più presto. Yessaluti a Tutti. Maury
ciao ciao pubblicato il 12 Dicembre 2008 alle 19:16:
.... voglio essere positivo, e sperare in meglio per la salute di jon,sulla voce in "calo"...beh amici il tempo passa per tutti, è passato per dylan , è passato per plant, è passato anche per jon,:ciò non toglie che canti meglio di tutti, e che abbia una voce unica!!questo sito è davvero bello, nel senso che quando ho scoperto gli yes..4 anni fa è stata 1 utilissima guida per entrare nel loro mondo, è davvero pieno di contenuti (mi riferisco alla versione "old", a cui si arriva dai links)...spero che l'amministratore lo sistemi appena avrà un po' di tempo!
Rael Rael pubblicato il 11 Dicembre 2008 alle 14:02:
Cristiano quello che tu dici mi angoscia profondamente. A dire il vero anche io ho paura che sia qualcosa di peggio di una crisi respiratoria. Ma spero che siano le solite paure che si hanno sulla salute delle persone a cui si tiene. Perchè Jon è un compagno di viaggio. Anche se in realtà non lo si conosce veramente. A proposito, qualcuno ha notizie aggiornate? Sul suo sito siamo sempre al post del 12 settembre... Tornando a discorsi meno pessimisitici, personalmente per me gli Yes saranno Yes solo con Jon alla voce. Quelli che stanno andando in giro adesso sono solo poco + che una cover band. E quando Jon sarà in grado di cantare, dovrà essere ancora lui la voce leader, anche se avrà (speriamo di no) la sua voce si sarà indebolita ed avrà perso la sua originale purezza. Credo che ciò che hanno fatto Chris, Steve ed Alan a Jon reclutando quell'imitatore sia veramente un colpo basso. Chissà forse in futuro sarà Jon a non voler più suonare con loro. Spero di no, perchè insieme sono ancora una forza ed una continua fonte di emozioni. Io ho conosciuto da poco questo sito. Mi spiace che stia per così dire morendo, senza aggiornamenti e novità. Cerchiamo di tenere vivo il book! Io non finirei mai di parlare della musica degli Yes 😉
Cristiano Cristiano pubblicato il 11 Dicembre 2008 alle 9:50:
Un saluto a tutti: fa piacere vedere che il book è ancora vivo! Per quanto riguarda Jon, invito tutti ad ascoltare i brani in cui canta per altri, che si possono trovare nel sito "Yes - Where are they now": nei più recenti la voce è davvero molto stanca; temo che in Italia non si farà più vedere, e che non ci sarà il tempo per un "NUOVO" album dei "nostri" Yes, non so se mi sono spiegato. Non riesco a capire come possa essere stato sottoposto a 4 o 5 interventi chirurgici, o medici in genere, negli ultimi tempi per un'insufficienza respiratoria, per quanto grave, che non abbia altra origine che quella asmatica:penso più a qualche malattia anche cardiaca, o multidistrettuale (un tumore, per capirci). Spero di no, per lui, i suoi cari e la sua famiglia allargata, che siamo noi.
yesshows yesshows pubblicato il 10 Dicembre 2008 alle 17:04:
cmq negli ultimi anni jon ha perso un pò in potenza e limpidezza come si può notare dagli ultimi dvd live, resta inimitabile anche se la voce è un pò invecchiata e speriamo veramente di rivederlo se e quando verranno aggiunte date europee